Argentario Guitar Chords Carl Brave

Argentario Guitar Chords Carl Brave

[Verse 1]
                 A
Hanno lasciato aperto al quarto piano l’ascensore
                  C#m
Salgo le scale a due a due di prescia col fiatone
                  A
C'hanno il cornicione della pizza nel cartone
                       C#m
Hanno fatto i baffi alla modella su quel cartellone
                   A
Ho detto tante cazzate che ho battuto tutti i record (oh oh)
                      C#m
Ho in tasca il tuo accendino e mi hai detto “Si chiama Pietro” (ehi)
              A
Siamo finiti contro un cedro con la station wagon (che?)
                C#m
E le gocce di pioggia si rincorrono sul viso
                 A
E io qui che ci faccio, che poi vorrei tutt’altro
                    C#m
E poi c’è troppo chiasso, ‘sto drink è tutto ghiaccio (aah)
                A
Abbiamo corso troppo e forse io non stavo al passo
                        C#m
Mi hai urlato ogni rimpianto
                                          A
Ma più che un grido sembrava un pianto (aah)
                                               C#m
Lo so ti ho detto una bugia ma era sincera (ah ah)
                                               A
E so che non lo pensi che è una cattiveria (ah ah)
                                            C#m
Mi bevo a grossi sorsi ‘sto sabato sera (ah ah)
                                                        A
Te l’ho giurato a dita incrociate dietro la schiena (ah ah).

[Chorus]
A        C#m
Oh oh oh oh sei in testa come un pezzo in radio
A        C#m
Oh oh oh oh mi accendo una ciospa al contrario
A        C#m
Oh oh oh oh noi che non siamo mai in orario
A        C#m
Oh oh oh oh e sei scappata all’Argentario.

[Verse 2]
     A
Che zella abbiamo messo sotto un gatto nero a Ostia (ehi)
  C#m
Ero ustionato, cotto al sole come un’aragosta (ehi)
A
E c’è il suo ex che ancora le fa le poste (eh)
C#m
  La avviso fingendo colpi di tosse (coff coff)
     A
Due tossici mi fermano in una piazza vuota (yeah)
        C#m
Mi chiedono una firma per dire di no alla droga
 A
Tu eri nervosa hai detto: “Bah, ora faccio yoga”
     C#m
E m’hai strillato tutto contro che mo’ c’hai la voce roca (eeh)
A                                        C#m
In tv Banderas con Rosita, in tasca Morositas
                                              A
E stai davanti a me ma lo sento che ormai sei ita
                                   C#m
E t’ho promesso una vita da Costa Rica
                                   A
Fermi sul lungotevere a partita finita (via)
                                     C#m
Rido alla battuta tua anche se non l’ho capita (ahah)
                                     A
Nella sabbia una siringa e un guscio di tellina (eh eh)
                                C#m
Da un bacio rubato siamo stati via (e poi?)
                                          A
Vicini di rubrica nell’iPhone della tua amica.

[Chorus]
A        C#m
Oh oh oh oh sei in testa come un pezzo in radio
A        C#m
Oh oh oh oh mi accendo una ciospa al contrario
A        C#m
Oh oh oh oh noi che non siamo mai in orario
A        C#m
Oh oh oh oh e sei scappata all’Argentario.

[Bridge]
A
Ora no non mi va
C#m
Parla tu non dico ah
A
Se vuoi vai resto qua
C#m
Troppi drink patatrac
A
Auto-stop e si va,
C#m
Dici vai resto qua
A
Sei andata via in un bonsoir
           C#m
A fior di pelle il nostro DNA.

[Chorus]
A        C#m
Oh oh oh oh sei in testa come un pezzo in radio
A        C#m
Oh oh oh oh mi accendo una ciospa al contrario
A        C#m
Oh oh oh oh noi che non siamo mai in orario
A        C#m
Oh oh oh oh e sei scappata all’Argentario.

 

1 year ago

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *