Milano Non Sei Il Mare Guitar Chords Willy Damasco

Milano Non Sei Il Mare Guitar Chords Willy Damasco

   E
Quest'estate ci siamo visti
            C#m
Poco o malamente senza aspettative da entrambe le parti
        E
Non contavo di tornare, non contavo di tornare
               C#m
E invece sono qua come ogni anno a inizio autunno
         E
Due ore qui e mi annoio già la movida non ci sta
                   C#m
O meglio come dico io Playa, gin lemon, bella in top
         E
Ma poi scendo dalla metro cinque euro per l'ombrello
                     C#m
E via, salgo dalle scale lo apro, ti vedo

[Chorus]
       E                                      C#m
Che sarà quella voglia di ascoltare il mare muoversi?
    A                           E
Ma tu sei Milano, non sei il mare
 E
Sushi in Moscova, tre birre in colonne
     C#m                    A
Che bello, che bello, che bello ma non sei il mare
E
E rimando a domani lo smog
                               C#m
Il traffico e i pendolari, le borse di Armani
                        A
A merenda Marchesi, negroni in terrazza Aperol
    E
Mi fermo, ti guardo, ti dico rimango anche se non sei il mare
                      C#m              A
Prometto che resto Milano, Milano, ti amo

[Verse 2]
           E
Fa un pò freddo questa sera credo che non uscirò
               C#m
La mia coinquilina sta guardando Game of thrones
        E                                                C#m
Nell’ottantacinque si viveva bene anche con un metro di neve Nostalgico Gennaio
            E
Il vecchio Burghy era là in piazza San Babila
                    C#m
Erano gli anni paninari: Coca rayban e Moncler
         E
I dirty mondays al Nepentha vado in cerca della Standa
                C#m                             E
Ma non la trovo più nostalgica Milano, sei mancata

[Chorus]
       E                                      C#m
Che sarà quella voglia di ascoltare il mare muoversi?
    A                           E
Ma tu sei Milano, non sei il mare
 E
Sushi in Moscova, tre birre in colonne
     C#m                    A
Che bello, che bello, che bello

[Bridge]
        F#m                          C#m
E se rimango qui a fissarti scordo tutte quelle spiagge
      E                            B
Le serate attorno al fuoco ad intonare De Gegori
           F#m                       C#m
Non ti ho mai dimenticata in quei giorni di ignoranza
         E                            B
A farsi male con i cocktail che eran come bombe a mano

[Outro]
       E                                      C#m
Che sarà quella voglia di ascoltare il mare muoversi?
    A                           E
Ma tu sei Milano, non sei il mare
 E
Sushi in Moscova, tre birre in colonne
     C#m                    A
Che bello, che bello, che bello ma non sei il mare
E
E rimando a domani lo smog
                               C#m
Il traffico e i pendolari, le borse di Armani
                        A
A merenda Marchesi, negroni in terrazza Aperol
    E
Mi fermo, ti guardo, ti dico rimango anche se non sei il mare
                      C#m              A
Prometto che resto Milano, Milano, ti amo
                       E
Anche se non sei il mare
2 years ago

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *