Vengo A Prenderti In Centrale by Willy Damasco Guitar Chords by Willy Damasco

Vengo A Prenderti In Centrale by Willy Damasco Guitar Chords

[Intro]
C Em F G

[Verse 1]
         C                   Em
Tu che scendi le scale del quarto vagone
    F          G
La tua non chalance
        C                    Em
Tra studenti e impiegati di banca scontenti
        F            G
Ti spingono, sei bellissima
         Am                  Em
Come un bimbo che trova i regali
                 F
Rimani impressionata dalle luci della piazza
       G             Am
Dalle bancarelle in festa
                         Em
Dai lo sai non vengo in pista a pattinare
           F
Sono una frana
                   G
Ma ti fidi poi cadiamo

[Chorus]
    C              Dm               Am
E c'è, c'è che la gente mi parla di te
             F               C
C'è che non vedo arrivare Natale
        Dm                 Am
Luci accese bambini in città
             F                     Am
Ma sono solo, ma solo festeggiare che?
                    Em                     F
Senza tutti quei parenti ci guardavo la partita
                                   G             Am
Senza tutti quegli amici io vi ho dato anche la vita
                   Em
Ma il giorno di Natale ancora può aspettare
F                                G               C
Se lo passiamo insieme vengo a prenderti in Centrale

[Verse 2]
      C                Em                  F
Camminando leggeri per le vie di questa città
     G
La mia
        C                   Em                     F
Incontriamo mia madre al telefono ti scruta attentamente
            G
Da capo a piedi
C                            Em
"Ciao, piacere, che bella ragazza
               F
Era ora, finalmente"
                         G
Io che dico "È una mia amica"
                    C
Vi guardate e sorridete
                      Em
Poi ti invita per la cena
                     F
Tu accetti di buon grado
                   G                        Am
Io vado in confusione, me ne frego e camminiamo
                          Em
Questa storia è tutto un falso
                    F
In realtà non ti conosco
                                  G               Am
Se ti vedo tra la folla di un concerto vado in sclero
                    Em                            F
Sono giorni che ti penso e vorrei scriverti in privato
                         G
Ho un castello in testa che è grande così

[Outro]
    C              Dm               Am
E c'è, c'è che la gente mi parla di te
             F               C
C'è che non vedo arrivare Natale
        Dm                 Am
Luci accese bambini in città
             F                     Am
Ma sono solo, ma solo festeggiare che?
                    Em                     F
Senza tutti quei parenti ci guardavo la partita
                                   G             Am
Senza tutti quegli amici io vi ho dato anche la vita
                   Em
Ma il giorno di Natale ancora può aspettare
F                                G               C
Se lo passiamo insieme vengo a prenderti in Centrale
1 year ago

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *